Val d'Orcia in fermento: le birre artigianali

Val d’Orcia in fermento: le birre artigianali

Cari lettori, oggi vogliamo stupirvi con un percorso gastronomico del tutto inaspettato, perché lo sappiamo che quando avete deciso per una Vacanza in Val d’Orcia vi ha colpito il paesaggio, la storia, la tradizione, ma alla birra, proprio no, non ci avete pensato. E invece noi valdorciani amiamo stupirvi!
In Val d’Orcia negli ultimi anni si sono diffuse diverse realtà artigianali che producono birre di grande qualità, offrendo un valore aggiunto alla vostra vacanza e alla scoperta dei sapori della nostra cucina.
Le birre artigianali valdorciane coniugano i profumi e i gusti del nostro territorio con uno spirito internazionale. Le ambrate, le rosse, le bionde, aromatizzate, dolci, amare, sono realizzate per soddisfare ogni palato e per accompagnare le pietanze tradizionali come quelle più internazionali.
A San Quirico d’Orcia abbiamo un omonimo birrificio di grande qualità che crea birre ad alta fermentazione, senza conservanti, aromi e additivi chimici. La sapienza dell’arte birraia si unisce alla moderna tecnologia e alla ricerca sul territorio. Infatti con l’Università di Siena è stato sviluppato un progetto di ricerca per scoprire i possibili utilizzi delle piante autoctone della Val d’Orcia nella produzione della birra. E poiché il territorio è fondamentale per una produzione di birra che si rispetti, stanno anche sperimentando la coltivazione del luppolo. Ma, come dicevamo, qui in Val d’Orcia niente è lasciato al caso, anche la scelta delle bottiglie è improntata al riciclo e alla sostenibilità. E che gusti, che profumi tra quelle bollicine!
Non molto lontano da San Quirico vi è poi un birrificio nato nel 2004 in uno stupendo casale della Val d’Orcia, e poi dal 2009 trasferito a Montepulciano, nella frazione di Sant’Albino.
Qui vi si producono sei tipologie di birra, più alcune speciali stagionali, tutte rigorosamente non pastorizzate, non filtrate e rifermentate.

Nascosto nella campagna valdorciana, a Pienza, vi è anche un piccolo birrificio che utilizza l’acqua della fonte naturale che sgorga dalle terre e un impianto a conduzione familiare. A pochi metri dal birrificio, crescono i luppoli utilizzati per produrre birre speciali, di gran gusto, a chilometro zero. In alcune occasioni vengono organizzati eventi di assaggio con concerti dal vivo.
In tutti questi birrifici è anche possibile degustare le birre direttamente dal produttore oppure visitare gli stabilimenti e scoprire tutti i segreti della produzione birricola.
Ora, cari lettori assetati, non vi resta che scoprire di persona le fragranze e i sapori che le birre artigianali della Val d’Orcia possono offrire. Scoprirete che non si tratta solo di bevande, ma di esperienze che racchiudono tanto sapiente lavoro, molto spesso di giovani intraprendenti che vogliono investire sul territorio, di profumi unici ed inconfondibili, di mille sfumature dell’oro e del rubino, in una parola di amore.
Non vi resta che assaggiare farvi trasportare dai sensi!

Richiedi informazioni

* Acconsento al trattamento dei miei dati personali ex d.lgs. 196/03

* campi obbligatori