Torna alla Home

.

non mancate una visita a....

 

Pienza

Pienza è un piccolo gioiello da vedere.

Il Duomo raccoglie opere di Giovanni di Paolo, Matteo di Giovanni del Vecchietta,

Sano di Pietro e un altare marmoreo attribuito al Rossellino.

Adiacente al Duomo vi è il "Museo Diocesano"

con opere della scuola del Sodoma e di Sano di Pietro,

arazzi fiamminghi del '400 e '500.

A pochi metri è invece il bellissimo Palazzo Piccolomini.

 

Montalcino

A renderla celebre il Brunello, uno dei migliori vini rossi del mondo.

Montalcino è anche una splendida città d’arte,

che domina dall'alto 3000 ettari di vigneti che le hanno dato la fama.

Meritano una visita la Fortezza costruita nel 1361

per suggellare l’entrata di Montalcino nei possedimenti di Siena,

la Torre del Palazzo Comunale, eretto tra il Due e Trecento, le chiese di Sant'Agostino

e Sant'Egidio ed il Museo Civico e

Diocesano che conservano pitture e sculture dal ‘300 al ‘900.

 

Castiglione d'Orcia e Rocca d'Orcia

Il borgo medievale si raccoglie attorno alla Rocca trecentesca dei Salimbeni.

Nella Piazza si trova una cisterna poligonale e la pieve di San Simeone.

A Castiglione D’Orcia si può visitare la Chiesa di S. Maria

Maddalena, di S.Stefano e Degna, e l’antica Torre di Tentennano

dove si può ammirare l’intera valle dall’alto.

 

Montepulciano

La splendida cittadina, che per le sue vestigia artistiche e architettoniche

è stata chiamata la "Perla del '500",

conserva intatta la sua bellezza antica. Da vedere la splendida Piazza Grande,

con il Duomo dalla facciata incompleta e il Palazzo Comunale;

tutto intorno palazzi rinascimentali.

Nella valle sottostante il paese, in un panorama indimenticabile,

risalta la mole elegante del Tempio di San Biagio.

 

Abbazia di Sant'Antimo

L’origine dell’ Abbazia, eretta nella valle a circa 10 chilometri da Montalcino,

si perde nella notte dei tempi

quando nel 781 d.C. Carlo Magno andò a Roma in pellegrinaggio da Papa Adriano I.

Ogni sera suggestivi canti gregoriani.

 

Abbazia di Monte Oliveto Maggiore

Incantevole abbazia di monaci benedettini e centro di formazione monastica,

ma anche suggestivo scrigno di splendide opere d'arte.

L' ordine Olivetano, di cui quest'abbazia è la casa madre, sorse nel 1313 .

Il monastero è un complesso di edifici che vanno dal 1300 al 1700.

Il Chiostro Grande, vero cuore dell'Abbazia è celeberrimo per l'imponente ciclo di affreschi,

opera di Luca Signorelli e di Giovanni Antonio Bazzi, detto il Sodoma, che lo ricoprono completamente.


Radicofani

Questo paesino medievale si trova nei pressi di una rupe basaltica

di origine vulcanica ed è caratterizzato

da vie strette e casette fatte di conci di pietra.

Al centro una piazza con la chiesa romanica di S. Pietro, e di

fronte la chiesa di S. Agata con una facciata gotica.

Si consiglia inoltre di visitare la Rocca da cui si gode un

superbo panorama.


Siena

Il cuore della città è Piazza del Campo,

col suo magico richiamo, verso cui tutto converge e dove il

Palazzo Pubblico e la Torre del Mangia si pongono come centro assoluto.

Il volto trecentesco di Siena è il risultato di

una scelta di fedeltà al passato sentito come tradizione irrinunciabile.

Il Palio di Siena, il primo di una serie mai interrotta,

fu corso il 2 Luglio 1656 e fu vinto dalla contrada della Torre;

nel 1701 su iniziativa della contrada dell'Oca si decise di ripetere il Palio

il 16 Agosto festa dell'Assunzione, e da allora così si fa.

Tutto questo nella meravigliosa cornice di piazza del Campo.

GDS Codes
AMADEUS: OK SAYADJ
GALILEO: OK A7528
SABRE: OK 181699
WORLDSPAN: OK SAYPC