Anche il cinema ama la Val d’Orcia

La grande bellezza della Val d’Orcia, dei suoi colori, del suo cielo, dei suoi borghi, i casali, le rocche, le chiese, i campi sterminati, questa visione estremamente poetica ha ispirato da sempre i grandi registi, che l’hanno scelta come location per i loro film. Questo angolo di mondo, soprattutto nell’immaginario del cinema americano, è la TOSCANA, se dicono Toscana è alla Val d’Orcia che pensano gli americani. Qui vengono in vacanza, sono questi i paesaggi che scelgono i registi per storie d’amore e grandi emozioni.

La lista dei film potrebbe essere troppo lunga, vi diremo i film più rappresentativi. Iniziamo certamente da l’Armata Brancaleone, un cult del grande Mario Monicelli del 1965, con un immenso De Sica padre, per proseguire con un regista russo Andreij Tarkovskij, genio e poesia da grande autore, che nel suo Nostalghia mostra il lato più dolce e malinconico della nostra terra.

E se poi vogliamo considerare i film che hanno raggiunto grandi masse, la nostra San Quirico D’Orcia appare ne Il Gladiatore di Ridley Scott, a rappresentare la casa del protagonista, mentre altamente suggestiva è la scena presente in The Twilight Saga-New Moon, con tantissimi figuranti vestiti di rosso che invadono il centro di Montepulciano. Tra i capolavori pluripremiati rientra “Il paziente inglese”, che ha vinto ben nove Oscar nel 1996 ed è stato girato soprattutto a Pienza.
Vi è poi una lista infinita di film, principalmente commedie, di registi italiani, “La mia vita a stelle e strisce” con Massimo Ceccherini, “Meraviglioso Boccaccio” dei Fratelli Taviani, “2021, un anno eccezionale” di Carlo Vanzina e tanti altri ancora.

San Quirico, già amata residenza di illustri personaggi come il Papa Pio II, Caterina da Siena e Lorenzo De’ Medici, grazie al suo fascino, ha conquistato i cuori di tanti registi e sceneggiatori. Di recente anche la fiction è venuta a trovarci. Per la serie tv “I Medici”, una produzione Internazionale andata in onda su Rai 1, l’intera città di San Quirico si è trasformata in un set, vista la peculiarità delle sue meraviglie. Tra i tanti attori, c’era anche il grandissimo Dustin Hoffman.

Sono tanti i film d’amore e i grandi drammi che si sono svolti tra le mura del nostro borgo. In tempi passati anche Brad Mirman con “Vengo a prenderti”, presentato al Festival di Cannes nel 2005, ha scelto San Quirico. “L’amore ritrovato” di Carlo Mazzacurati con Stefano Accorsi e Maya Sansa è stato invece presentato alla Mostra del Cinema di Venezia.
La settima arte ama la Val d’Orcia. Se siete curiosi di sentirvi protagonisti di un grande spettacolo, San Quirico è il luogo ideale.